Prenota Visita

CENTRO UNICO DI PRENOTAZIONE

TELEFONO 0833.505488 - 0833.501995
FAX 0833.505327
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

APERTI DAL LUNEDI AL SABATO
Dal Lunedì al Venerdì: 8:00 - 20:00 (orario continuato)
Sabato: 9:00 - 13:00

Prenota on line

NUTRIZIONE IN CUCINA (Novità!)


CARDIOLOGIA E MEDICINA DELLO SPORT (Novità!)


PAP - TEST (novità!)


CITOTOXIC TEST (novità!)



I Servizi del Centro


Radiologia Tradizionale

Cos’è?

La radiodiagnostica generale raggruppa l’insieme delle tecniche utilizzate per ottenere immagini dell’interno del corpo umano mediante l’utilizzo di raggi x in grado di fornire una mappatura delle strutture dei tessuti resa con una figurazione tridimensionale digitale. La creazione di questa immagine avviene analizzando l’attenuazione del fascio di radiazioni che attraversa il corpo, e che interagisce con gli elettroni dei diversi atomi di cui quest’ultimo è composto.
Al giorno d’oggi la radiodiagnostica è uno dei mezzi più efficaci a disposizione dei medici per poter elaborare la diagnosi di svariati tipi di patologie o traumi.

Dove effettuarla?

Presso il Centro Diagnostico Città di Casarano srl, con sede a Casarano, è possibile sottoporsi alle più innovative tecniche di diagnostica per immagini, dunque non solo quelle che impiegano le radiazioni ionizzanti (i raggi x appunto), di cui fanno parte:

-  la tomografia computerizzata (comunemente note come tac);
-  la risonanza magnetica (che sfrutta l’analisi del campo magnetico);
-  l’ecografia (che si servono invece di ultrasuoni).

Non esitate a contattare il Centro Diagnostico per ulteriori informazioni e dettagli: potrete concordare il tipo di trattamento più adatto alla vostra situazione, avendo sempre la certezza che gli esami verranno effettuati da personale medico dotato di grande esperienza, con a disposizione macchinari e attrezzature innovative.

 

E ' importante sapere prima della radiografia :

  • Se siete incinte o potreste esserlo
  • Se avete fatto un esame simile a raggi X negli ultimi sei mesi.

Pre-esame

  • Una volta registrati alla reception , un membro della nostra equipe vi accoglierà e vi spiegherà la procedura da seguire. Vi aiuterà a compilare il questionario di sicurezza e vi chiederà di firmare un modulo di consenso.
  • Vi potrebbe essere richiesto di indossare un camice.
  • Sarete seguiti da personale specializzato durante tutta la procedura – vi spiegheranno cosa sta succedendo e vi saranno vicini in caso di disagio.
  • Avrete la possibilità di fare delle domande.

Durante l’esame

  • L'esame non dovrebbe durare più di qualche minuto.
  • Il radiologo che eseguirà l’esame sarà in grado di vedervi e sentirvi durante la procedura.
  • Vi chiederemo di stare in piedi davanti ad uno speciale impianto o di sdraiarvi su un lettino a seconda di quale parte del corpo dobbiamo esaminare.
  • Vi chiederemo di rimanere immobili e potremo chiedervi di trattenere il respiro per qualche secondo.
  • Non sentirete nulla e non proverete nessun disagio.

Post-esame

  • Non ci sono limitazioni alla tua normale attività - si può mangiare e bere normalmente, guidare l’auto e tornare al lavoro dopo l’esame.
  • Un radiologo esaminerà le immagini subito dopo l’esame e produrrà un referto specialistico, normalmente in pochi giorni.

I raggi x sono radiazioni ionizzanti e comportano un effetto biologico sulle strutture anatomiche che attraversano.

Per questo motivo, anche se la dose per ogni singolo radiogramma è molto bassa, ogni esame deve essere giustificato da un quesito non risolvibile da altre metodiche che non usano raggi x.

La dose è notevolmente ridotta con l’avvento della radiologia digitale che evita la ripetizione dell’esposizione.

Nella diagnostica medica, tra gli esami più comuni nell’utilizzo della radiografia, lo studio DELL’APPARATO SCHELETRICO, che grazie alla sua densità appare molto chiaro nell’immagine.

Il suo utilizzo in ortopedia è utile per diagnosi di fratture dell’osso, lussazioni, artrosi e patologie vertebrali come spondilolistesi, spondilo artrosi, scoliosi e per la valutazione dello stato di mineralizzazione delle ossa nella diagnosi di osteoporosi (MOC).

Ulteriore utilizzo della diagnostica di primo livello della patologia dentaria (OPT, TELECRANIO).

La radiologia del TORACE è utilizzata per lo studio dei campi polmonari e delle sue patologie come: broncopolmoniti, versamenti pleurici, pneumotorace, tumori.

E’ comune il primo esame da eseguire, per poi eventualmente continuare l’iter diagnostico con esame TC.

La radiografia studia anche gli ORGANI ADDOMINALI facendo molto spesso uso del mezzo di contrasto che esalta l’immagine dell’organo da esaminare.

L’apparato digerente è studiato facendo assumere dal paziente una soluzione di solfato di bario per via orale o per via rettale per lo studio del colon.

L’apparato urinario è spesso studiato somministrando per via endovenosa un MDC a base di iodio che nei vari tempi opacizza i reni, gli ureteri, la vescica e l’uretra.

L’esame MAMMOGRAFICO è il più efficace per diagnosticare eventuali lesioni di piccole dimensioni prima che si possano sentire al tatto. Per estendere i benefici di una diagnosi precoce, come ha dimostrato il programma di screening viene consigliata ogni anno:

Visita ed ecografia: per le donne di età < 38  aa

Visita, ecografia e mammografia: per donne di età ≥ 38 aa.

L’età di inizio della mammografia peraltro può esser antecedente ai 38 aa a discrezione dello specialista che terrà conto di alcuni parametri (quali: familiarità per Ca mammario, struttura mammaria, casi dubbi all’ecografia).